Vai alla barra degli strumenti

Guida all’acquisto della cucina

In questa serie di articoli scoprirai tutto quello che c’è da sapere sulle cucine più in voga del momento.

Cucina. Un posto straordinario, non un posto come un altro della casa. Perfetto per le invenzioni, il posto giusto dove usare l’ingegno per le proprie ricette. Cit. Alessandro Borghese

La cucina è il fulcro di ogni casa, una stanza in continua evoluzione, sempre più sofisticata per adattarsi alle richieste di un pubblico sempre più esigente. La scelta estetica della cucina è per lo più soggettiva, ma dobbiamo star bene attenti a non sacrificare la funzionalità, caratteristica nient’affatto soggettiva. 

Iniziamo per step

Disposizione

Il primo punto da tenere in considerazione è la disposizione della cucina, purtroppo questo fattore non dipende da noi, ma dallo spazio che abbiamo a disposizione e dalle sue caratteristiche.

Cucina lineare: una delle disposizioni più comuni delle cucine nelle nostre case è quella in linea, si adatta perfettamente agli appartamenti “ristretti” degli ultimi anni. Per questa soluzione avremo una colonna frigo congelatore, delle basi nella parte inferiori tra cui una base forno e dei pensili nella parte superiore.

Cucina a L: la cucina ad L, è una disposizione solitamente più grande e si presta a più personalizzazioni. In questo caso per la maggior parte delle volte, ci si può permettere una colonna in più, oltre alla colonna frigo congelatore, da adibire a colonna forno, o forno più microonde. Il fatto di avere il forno ad altezza tale che si possa vedere il suo interno in posizione eretta non è da sottovalutare, è una comodità non da poco. Spesso inoltre in questa soluzione, si hanno basi e colonne disposte a L e pensili su una sola parete, questo espediente permette di creare situazioni esteticamente interessanti.

Cucina ad isola o penisola: In queste due situazioni, si riescono ad avere le composizioni più particolari ed interessanti, esteticamente molto sceniche. In questo caso la cucina si presenta come un blocco nel centro stanza, indipendente da qualunque parete nel caso dell’isola, dipendente da una parete o dal resto della cucina nel caso della penisola. Con questa disposizione, possiamo giocare molto con l’allestimento, ad esempio, possiamo inserire delle basi da ambo i lati dell’isola/penisola, oppure inserire le basi da un lato e lasciare spazio alle gambe dall’altro, dando vita ad un ricercato piano snack, utile per le colazioni ed i pasti veloci. Questa disposizione generalmente  non è fine a se stessa,  può essere completata con un altra delle disposizioni sopra citate.

Colonne: Una soluzione di tendenza, nel caso di spazi medio-grandi, è quella di posizionare solo colonne su una parete, esteticamente ha un effetto molto interessante, per non parlare del volume di contenimento che raggiungerebbe la cucina. Per avere un effetto gradevole, il consiglio è quello di avere almeno 3 colonne da cm 60, quindi uno spazio disponibile di almeno 180 cm. Questa soluzione andrà successivamente abbinata ad una delle soluzioni di cui sopra.

Siamo a tua completa disposizione per consigli più mirati, scrivi dal Forum e saremo lieti di soddisfare la vostra necessità e curiosità.

Se questo articolo ti è stato utile, sostienici mettendo “mi piace” alle pagine Facebook e Instagram e condividi l’articolo.

Nella prossima pubblicazione, parleremo dei modelli possibili per le ante e le loro finiture.

Se non vuoi perderti i nuovi articoli, iscriviti alla nostra newsletter, verrai avvisato con un email ogni volta che pubblicheremo un nuovo articolo.

Articolo creato 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto
Follow by Email
Instagram